Curricolo verticale e programmazioni

Il curricolo verticale è il percorso didattico – educativo che, sulla base delle Indicazioni Nazionali per il curricolo della Scuola dell’Infanzia e del primo ciclo d’istruzione, ogni Istituto elabora allo scopo di garantire ai propri alunni, attraverso il raggiungimento di obiettivi specifici di apprendimento, l’acquisizione di competenze disciplinari e trasversali. La progettazione del curricolo si rivela quindi un’occasione unica: docenti di diversi ordini di scuola hanno l’occasione di riflettere sulle proprie scelte didattiche, di collaborare con flessibilità e interesse reciproco, di confrontarsi costruttivamente. In quest’ottica, l’attuazione del curricolo dovrebbe essere per gli studenti un’opportunità di crescita vera: l’opportunità di vivere l’apprendimento, dai tre ai quattordici anni, come una risorsa di cui disporre, quando devono comprendere il mondo che li circonda e risolvere problemi.

Gli insegnanti dell’Istituto “Rossella Casini” hanno partecipato durante gli anni scolastici 2017-2018 e 2018-2019 ad un corso di formazione sul curricolo verticale tenuto dalla Prof.ssa Marchionne. Sono state nominate due commissioni, entrambe composte da insegnanti dei tre ordini di scuola, con il compito di redigere un curricolo verticale di matematica e di italiano, che tenesse conto, nell’elaborazione degli obiettivi specifici di apprendimento, dei traguardi per lo sviluppo delle competenze, richieste al termine del primo ciclo di istruzione.

Forti di questa esperienza, gli insegnanti dei tre ordini di scuola, all’inizio dell’a.s. 2020-2021, si sono organizzati in gruppi di lavoro e hanno completato la stesura del curricolo in tutte le discipline. Alla luce delle indicazioni contenute nel curricolo verticale di Istituto, sono state poi riviste le programmazioni annuali.

Da questo anno scolastico, è entrato in vigore l’insegnamento dell’educazione civica. È stata così istituita una commissione con il compito di raccogliere e coordinare le diverse esperienze didattiche proposte nelle classi al fine di redigere anche per questa disciplina un curricolo verticale di istituto. 

Scorrendo in basso in questa sezione, troverete il curricolo verticale disciplinari e le programmazioni annuali delle diverse discipline.

Curricolo verticale

“Vorrei che tutti leggessero, non per diventare letterati o poeti, ma perché nessuno sia più schiavo”. 

Gianni Rodari

“La musica è una vera magia, non a caso i direttori hanno la bacchetta come i maghi.”

Ezio Bosso

“Non preoccuparti dei numeri. Aiuta una persona alla volta e inizia sempre con la persona più vicina a te”

Madre Teresa di Calcutta

“Tutti i bambini sono degli artisti nati; il difficile sta nel fatto di restarlo da grandi”.

Pablo Picasso

“Non preoccuparti delle tue difficoltà in matematica; posso assicurarti che le mie sono ancora maggiori.”  

Albert Einstein

“Lo scienziato nel suo laboratorio non è solo un tecnico, è anche un bambino davanti a fenomeni della Natura che lo affascinano come un racconto di fate” 

Marie Curie

“Un popolo senza la conoscenza della propria storia, origine e cultura, è come un albero senza radici.”

Marcus Garvey

“La carta geografica […], anche se statica, presuppone un’idea narrativa, è concepita in funzione d’un itinerario, è Odissea.” 

Italo Calvino

“Una lingua diversa è una diversa visione della vita” 

Federico Fellini

“La tecnologia non è la conoscenza profonda della natura ma la relazione profonda tra la natura e l’uomo” 

Walter Benjamin

Scienze motorie

“Lo spirito olimpico esiste ed esisterà sempre, perché il sentimento sportivo non può ridursi a una corsa per la vittoria, senza lealtà e rispetto per l’avversario.” 

Gabriella Dorio

Programmazioni